Cronaca

25 aprile, libreria antifascista di Roma incendiata: si pensa a matrice politica

Incendio nella notte presso la libreria bistrot “La Pecora Elettrica”: i carabinieri non escludono la pista di origine dolosa e di mstrice politica.

Incendio alla libreria “La Pecora Elettrica” di Roma

Intorno alle 3,20 del mattino di questo 25 aprile, ore dopo la consueta chiusura del locale, un incendio è divampato all’interno della Pecora Elettrica di Roma. Fortunatamente tutto il personale sta bene e non ci sono stati danni agli appartamenti vicini.

La Pecora Elettrica ha subito ingenti danni e all’arrivo dei titolari la soglia in marmo era distrutta, le serrande divelte e all’interno del locale una squadra di Vigili del Fuoco stava estinguendo le fiamme che hanno devastato gli spazi e bruciato i libri.

All’arrivo delle forze dell’ordine il registratore di cassa è stato trovato aperto ma non è stato sottratto denaro né altro ad eccezione del pc. Al momento i carabinieri del nucleo investigativo di Roma stanno indagando sulla vicenda ma, stando alla prima ricostruzione dei fatti, l’incendio sarebbe di origine dolosa e potrebbe essere stato provocato per ragioni politiche. Le fiamme dentro alla libreria sarebbero divampate dopo l’esplosione di un ordigno artigianale vicino all’ingresso, dopo le 3.20 della notte scorsa.

Il tutto è avvenuto nel giorno della liberazione, oggi 25 aprile, e “La Pecora Elettrica” sarebbe nota come libreria antifascista.

Articoli correlati

Back to top button