Haiti, centinaia di bimbi nati da abusi dei caschi blu

abusi-caschi-blu-onu-haiti

Abusi dei caschi blu dell'Onu ad Haiti, centinaia di madri abbandonate con figli frutto di abusi o prestazioni sessuali a pagamento

Scandalo abusi da parte dei caschi blu dell’Onu ad Haiti. Centinaia di bambini nati nel Paese più povero dell’emisfero occidentale sono frutto di busi o stupri commessi dai Caschi blu i quali poi hanno abbandonato i piccoli e le loro madri.

Abusi dei caschi blu dell’Onu ad Haiti

La rivista accademica Conversation ha pubblicato uno studio in cui è contenuta l’accusa.  Lo studio di Sabine Lee, si basa su interviste condotte nel 2017, anno in cui la missione di peacekeeping Minustah è terminata dopo 13 anni di operazioni, con 2500 haitiani.

Lo scandalo

In 265 hanno citato casi di bambini figli di Caschi blu. Qualcuno parla anche di casi di stupro, ma più spesso lo schema prevedeva un rapporto sessuale con le minorenni in cambio di un piccolo pagamento o di un pasto.

TAG