Cronaca

Addio Massimo Capodanno, storico fotografo ANSA

Il fotoreporter si è spento questa mattina all'età di 77 anni

Si è spento nella mattinata di oggi, 16 maggio, lo storico fotografo dell’agenzia Ansa Massimo Capodanno, all’età di 77 anni. Con le sue foto ha raccontato l’Italia e tutte le sue trasformazioni. Con il suo occhio a colto tutte quelle sfumature che solo un fotoreporter, dalla vista ben allenata, riesce a cogliere.

La scomparsa del fotografo Massimo Capodanno

Con le sue immagini ha raccontato l’Italia con le sue contraddizioni: la violenza degli anni di piombo, le personalità della Democrazia Cristiana e del Partito Comunista, le tragedie che hanno sconvolto il Paese, senza dimenticare i presidenti della Repubblica e i papi che si sono succeduti.

Capodanno non si è limitato al racconto dei grandi eventi, si è anche dedicato alle storie di persone comuni, raccontando vizi e virtù di un Paese in cambiamento. Il suo tesoro, le immagini da lui realizzate, rimangono per sempre nella nostra memoria.

Alcune più delle altre, specie quelle drammatiche come il cadavere del bambino fotografato nelle acque di Ustica, dopo la strage, diventato simbolo di una pagina dolorosa e oscura della Repubblica.

L’amore per Positano

Massimo Capodanno era molto conosciuto a Positano, era uno storico fotografo dei volti e delle usanze positanesi. Il comune ha mostrato il suo cordoglio attraverso un messaggio:

La nostra comunità quest’oggi si è svegliata con una triste notizia – scrive infatti l’Amministrazione Comunale sulla pagina Facebook istituzionale dell’Ente -, ci ha lasciato il nostro amatissimo Massimo Capodanno, storico fotografo dei volti e delle nostre usanze positanesi. Ciao Max, hai lasciato un grande vuoto in tutti noi, ma vivrai per sempre nei nostri cuori attraverso le tue bellissime fotografie”.

Il rito funebre si svolgerà mercoledì 18 maggio alle ore 11:00 nella Chiesa Madre.

Articoli correlati

Back to top button