Cronaca

Bibbiano, in una chat spunta il bimbo da assegnare all’ex terrorista delle Br

Emergono nuovi dettagli sulla vicenda degli affidi di Bibbiano. In uno dei telefonini sequestrati dai carabinieri che portano avanti l’inchiesta “Angeli e Demoni” spunta una conversazione in cui viene coinvolto un ex terrorista delle Brigate Rosse.

Affidi di Bibbiano e le Brigate Rosse

Nella conversazione si legge: “Ohi Fede… però chi glielo dice al giudice che il bambino lo mandiamo all’ex brigatista? Io non mi attento a dirlo”.

La risposta

La domanda è della psicologa Imelda Bonaretti, cui segue la risposta di Federica Anghinolfi, ex dirigente dei servizi sociali: “Mica lo sa. E la pena l’ha scontata”.

Articoli correlati

Back to top button