Economia

Agenzia delle entrate, cartella non notificata: il fermo dell’auto va annullato

Cartella non correttamente notificata: il fermo amministrativo dell’auto va annullato. È l’interessante sentenza della commissione tributaria provinciale di Lecce. Ecco tutti i dettagli.

Cartella non notificata: annullato il fermo dell’auto

Stop dell’Agenzia delle Entrate – Riscossione al fermo amministrativo. Con l’interessante sentenza 837/2020 della CTP di Lecce – Sez. 2 -, comunicata il 12.06.2020, infatti, è stato annullato il preavviso di fermo amministrativo dell’Agenzia Riscossione di Lecce, con condanna alle spese di lite su ricorso dell’avvocato Maurizio Villani.

In particolare, il messo notificatore non aveva correttamente notificato la cartella esattoriale perché non aveva assunto le necessarie informazioni in merito alla residenza della contribuente, senza peraltro inoltrare la successiva raccomandata informativa del deposito dell’atto presso la casa comunale, non essendo sufficiente la sola spedizione, come stabilito dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 9782/2018.

Di conseguenza, venuta meno la notifica della cartella esattoriale, è stato annullato il preavviso di fermo dell’autovettura, con condanna alle spese dell’Agenzia Riscossione di Lecce a favore del difensore. Per Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, un precedente di merito molto significativo che potrà essere applicato a migliaia di casi analoghi nei quali il contribuente possa provare di non aver mai ricevuto preventivo e regolare avviso della cartella di pagamento.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button