Agenzia delle Entrate, controlli su Facebook e Instagram per stanare i furbetti

elezioni-usa-facebook-gruppi-trump

L'Agenzia delle Entrate ha esteso i controlli anche sui social per stanare i furbetti: il Fisco controllerà anche i profili Facebook e Instagram

L’Agenzia delle Entrate ha esteso i controlli anche sui social per stanare i furbetti: il Fisco controllerà anche i profili Facebook, Instagram e i post pubblicati sui social network. Succede in Francia.

Agenzia delle Entrate, controlli su Facebook e Instagram

In Francia il Consiglio Costituzionale ha dato l’ok alla norma 154 inserita nella Legge di Bilancio 2020 per permettere all’Agenzia delle Entrate di usare algoritmi e big data per scansionare i social media alla ricerca di imbrogli fiscali.

Ad annunciare il via dei nuovi controlli del Fisco sui social network è stato, a fine dicembre, il ministro dei Conti pubblici Gèrald Darmanin su Twitter.

In base alle nuove regole i funzionari doganali e fiscali saranno autorizzati a spiare profili, post e foto degli utenti e usarli come prove per redditi non dichiarati. I nuovi accertamenti del Fisco sui profili social dei contribuenti hanno avuto grande risonanza in Francia. La novità non riguarda l’Italia, ma da noi è già in vigore qualcosa di simile dal 2016.

TAG