FrasiMusica

Le migliori frasi, testi e canzoni di Alessandro Casillo: le più belle

Scopriamo insieme le migliori frasi, testi e canzoni più belle di Alessandro Casillo

Alessandro Andrea Casillo nato ad Assago, il 15 giugno 1996 è un cantante italiano, lanciato dal talent show Io canto. Nel 2012 ha vinto la sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo nella categoria Giovani. Scopriamo insieme le migliori frasi, testi e canzoni di Alessandro Casillo.

Le frasi, testi e canzoni di Alessandro Casillo: le più belle

Di seguito una selezione di frasi, testi, canzoni e immagini più belle:

(La forza della vita)

  • Anche quando ci buttiamo via per rabbia o per vigliaccheria, per un amore inconsolabile.
  • E anche quando in casa è il posto più invivibile.
  • Piangi e non lo sai che cosa vuoi, credi c′è una forza in noi amore mio, più forte dello scintillio.
  • Di questo mondo pazzo e inutile è più forte di una morte incomprensibile.
  • E di questa nostalgia che non ci lascia mai.
  • Quando toccherai il fondo con le dita a un tratto sentirai la forza della vita che ti trascinerà con sè.
  • Amore non lo sai, vedrai una via d’uscita c′è.
  • Anche quando mangi per dolore e nel silenzio senti il cuore come un rumore insopportabile e non vuoi più alzarti il mondo è irragiungibile, e anche quando la speranza oramai non basterà.
  • C’è una volontà che questa morte sfida è la nostra dignità, la forza della vita.
  • Che non si chiede mai cos’è l′eternità anche se c′è chi la offende o chi le vende l’aldilà.
  • E quando sentirai che affera le tue dita la riconoscerai, la forza della vita che ti trascinerà con sè.
  • Non lasciarti andare mai, non lasciarmi senza te.
  • E anche dentro alle prigioni della nostra ipocrisia anche in fondo agli ospedali nella nuova malattia.
  • C′è una forza che ti guarda e che riconoscerai.
  • E’ la forza più testarda che c′è in noi, che sogna e non si arrende mai.
  • E’ la volontà più fragile e infinita la nostra dignità.
  • Amore mio è la forza della vita, che non si chiede mai cos′è l’eternità ma che lotta tutti i giorni insieme a noi, finchè non finirà.
  • Quando sentirai, la forza è dentro di noi, che afferra le tue dita.
  • Amore mio prima o poi la sentirai, la forza della vita che ti trascinerà con sè.
  • Che sussurra intenerita: “
  • Guarda ancora, quanta vita c’è”.

(Russian Roulette)

Alessandro Casillo

  • A volte non chiudo occhio
  • A volte do solo il peggio di me
  • Ma faccio quello che posso, se voglio l′impossibile
  • Rientro a casa che è tardi
  • Non c’è neanche un taxi
  • Le luci e i palazzi sul 93
  • Sapessi che sbatti, vorrei chiamarti
  • Ma al 6% mi si è spento il cell
  • Ti sei accorta che stare insieme a me
  • E′ come una Russian roulette
  • E scusami per tutto lo stress
  • Sai che non vorrei diventare imprevedibile
  • Conto fino a tre
  • Prendo un bel respiro
  • Ma tu scusami perché stare insieme a me
  • E’ come una Russian roulette
  • A volte ti chiedo troppo
  • Invece a volte tu dai troppo a me
  • Tipo aspettarmi per ore seduta da sola al Pavé
  • Tu coi sassi nei tacchi
  • Mi scrivi e poi scazzi
  • Do la colpa agli altri anche se è colpa mia
  • Le scene da matti
  • Mi chiami e poi stacchi
  • Ma quando ci vediamo torna tutto ok
  • Ti sei accorta che stare insieme a me
  • E’ come una Russian roulette
  • E scusami per tutto lo stress
  • Sai che non vorrei diventare imprevedibile
  • E ti sei accorta che stare insieme a me
  • E′ come una Russian roulette
  • E scusami per tutto lo stress
  • Sai che non vorrei diventare imprevedibile
  • Conto fino a tre
  • Prendo un bel respiro
  • Ma tu scusami perché stare insieme a me
  • E′ come una Russian roulette
  • E scusami perché stare insieme a me
  • E’ come una Russian roulette

(Mai)

  • Un′ora basta per graffiare il cielo e poi cadere giù,
  • Un’ora e il tempo già è passato e non c′è più.
  • Un’ora è sempre persa a dirti che,
  • Che non sono io diverso più di te,
  • Vado solo di fretta e non mi fermerò,
  • Cosa ti ha portata via da me.
  • Mai, io non mi perdono mai,
  • Dimmi adesso come stai, tu come stai,
  • Vorrei abbracciarti e non lo sai.
  • E poi mai, come non ti ho detto mai,
  • Amo tutto ciò che sei,
  • Quello che dai, quello che inventi e poi mi fai.
  • Che un’ora basta per alzare un muro e poi buttarlo giù,
  • Sarebbe logico non farlo più,
  • Che di tempo non ne ho, io non ne ho,
  • Fuori il mondo è di fretta e non ci aspetterà,
  • Tutto il tempo perso non sarà.
  • Mai, e non ci perdona mai,
  • Dimmi adesso come stai, tu come stai,
  • Vorrei abbracciarti e non lo sai,
  • E poi mai,
  • Non ti ho detto quasi mai,
  • Che mi piace come sei,
  • Che sei così e che mi aspetti ancora qui.
  • E nonostante i vetri attorno resti vicino a me,
  • E nonostante cada affondo la tua mano ancora c′è.
  • Perché sei il tempo da non perdere.
  • Mai, io non mi perdono mai,
  • Dimmi adesso come stai, so come stai,
  • Vorrei abbracciarti e non lo sai,
  • E poi mai,
  • Come non ti ho detto mai,
  • Grazie di esser come sei,
  • Che sei così, e di aspettarmi ancora qui.
  • Dimmi adesso come stai,
  • Dimmi solo come stai,
  • Dimmi adesso come stai.

(La forza della vita)

Alessandro Casillo

  • Anche quando ci buttiamo via per rabbia o per vigliaccheria, per un amore inconsolabile.
  • E anche quando in casa è il posto più invivibile.
  • Piangi e non lo sai che cosa vuoi, credi c′è una forza in noi amore mio, più forte dello scintillio.
  • Di questo mondo pazzo e inutile è più forte di una morte incomprensibile.
  • E di questa nostalgia che non ci lascia mai.
  • Quando toccherai il fondo con le dita a un tratto sentirai la forza della vita che ti trascinerà con sè.
  • Amore non lo sai, vedrai una via d’uscita c′è.
  • Anche quando mangi per dolore e nel silenzio senti il cuore come un rumore insopportabile e non vuoi più alzarti il mondo è irragiungibile, e anche quando la speranza oramai non basterà.
  • C’è una volontà che questa morte sfida è la nostra dignità, la forza della vita.
  • Che non si chiede mai cos’è l′eternità anche se c′è chi la offende o chi le vende l’aldilà.
  • E quando sentirai che affera le tue dita la riconoscerai, la forza della vita che ti trascinerà con sè.
  • Non lasciarti andare mai, non lasciarmi senza te.
  • E anche dentro alle prigioni della nostra ipocrisia anche in fondo agli ospedali nella nuova malattia.
  • C′è una forza che ti guarda e che riconoscerai.
  • E’ la forza più testarda che c′è in noi, che sogna e non si arrende mai.
  • E’ la volontà più fragile e infinita la nostra dignità.
  • Amore mio è la forza della vita, che non si chiede mai cos′è l’eternità ma che lotta tutti i giorni insieme a noi, finchè non finirà.
  • Quando sentirai, la forza è dentro di noi, che afferra le tue dita.
  • Amore mio prima o poi la sentirai, la forza della vita che ti trascinerà con sè.
  • Che sussurra intenerita: “
  • Guarda ancora, quanta vita c’è”.

Articoli correlati

Back to top button