Cronaca

Ambasciatore italiano ucciso in Congo: il Governo di Kinshasa informato del viaggio

Ritrovato il documento inviato dall'ambasciata italiana a Kinshasa

Ambasciatore italiano ucciso in Congo: il Governo di Kinshasa sapeva del viaggio: ritrovato il documento inviato dall’ambasciata italiana, il ministero dell’Interno congolese aveva sempre negato

Ambasciatore italiano ucciso in Congo: il Governo sapeva del viaggio

Il 15 febbraio l’ambasciata italiana a Kinshasa informò con la nota verbale Prot. n.219 il ministero degli Esteri del Congo dell’imminente viaggio nella regione di Goma dell’ambasciatore italiano Luca Attanasio, e che il viaggio si sarebbe svolto dal 19 al 24 febbraio.


ambasciatore-italiano-ucciso-congo-governo-sapeva-viaggio
credit foto: Ansa

 


Del documento, che circola da ieri sui social media, è stata confermata all’Ansa l’autenticità da fonti qualificate. Dopo l’uccisione di Attanasio e Iacovacci, il ministero congolese dell’Interno aveva detto che né i servizi di sicurezza né le autorità locali avevano potuto garantire la sicurezza del convoglio, per mancanza di informazioni sulla loro presenza.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button