Cronaca

Amici 23, Zerbi e Celentano criticano le squadre avversarie: “Sofia bambola assassina, Kumo noioso”

Amici 23, Zerbi e Celentano criticano le squadre avversarie: “Sofia bambola assassina, Kumo noioso”. Nella puntata del daytime del 12 marzo, i due prof hanno convocato la propria squadra per un confronto. Dopo essersi soffermati sui punti di forza di ogni allievo, sono poi passati ad analizzare le debolezze delle squadre avversarie, lasciandosi andare a commenti duri. Scopriamo tutti i dettagli.

I prof parlano con gli allievi della propria squadra del Serale

Ad Amici 23 Alessandra Celentano, parlando con Holden, Petit, Dustin e Marisol, li definisce: “Pochi ma buoni”, commento a cui fanno eco le parole di Rudy Zerbi: “Non siete secondi a nessuno”. A proposito di Petit e Holden, Rudy Zerbi si dice contento, in quanto entrambi riescono a rappresentare la musica di oggi.

“È veramente una selezione questa, per quanto riguarda i miei ballerini io vi ho scelto perché siete versatili. Mi siete piaciuti dal primo momento. Non ho mai avuto dubbi su di voi. Siete quattro elementi di valoreha aggiunto la Celentano.

Amici 23, Zerbi e Celentano criticano le squadre avversarie

È sempre la maestra di danza Alessandra Celentano la prima a fare il punto sulla squadra di Emanuel Lo e Lorella Cuccarini.

Non l’ho mai negato, Kumo lo trovo noioso come ballerino. Quando lo guardo vedo sempre la stessa cosa, cambiano i passi, cambia la coreografia ma lui è sempre uguale. Non penso che abbia fatto chissà quale percorso. È troppo legato al suo stile, non è versatile come voi. Non credo ci sia confronto”.

È poi il turno di Rudy Zerbi: Io ho parlato bene di Mida e Sarah, volevo difenderli da Anna Pettinelli. Ho sempre preso le loro difese per questo motivo, però non c’è una sola volta in cui abbia pensato che possano essere meglio di voi o al vostro livello

Alessandra Celentano non si sofferma molto su Nicholas, passando a dare il proprio giudizio su Sofia: “È carina ma sembra una bambola assassina quando balla, dà questo senso di ansia, ha tutte queste facce impostate. Non la trovo così stratosferica come ballerina”. Celentano giudica Lucia un elemento valido.

Per Rudy Zerbi, Ayle ha dei grossi problemi dal punto di vista canto: “Non mi sono piaciuti gli atteggiamenti che ha avuto, non credo che sarà uno che farà dei grandi passi avanti qui dentro“. Alla domanda di Holden se essere in una squadra così ristretta possa rappresentare un problema, risponde Celentano: “No, anzi. Io sono contenta. Quando dico pochi ma buoni lo dico sul serio. Noi siamo qui per presentare quattro cavalli di razza. Sarà una bellissima esperienza“.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio