Cronaca

Shock ad Ancona, ritrovato il corpo privo di vita del sub disperso in mare

Era sul fondale a pochi metri dalla riva

Shock ad Ancona dove è stato rinvenuto il cadavere di Roberto Liviabella, il sub 61enne disperso in mare dopo un’immersione davanti la Grotta Azzurra. L’allarme era stato lanciato ieri pomeriggio dalla moglie, questa notte il ritrovamento.

Ancona, ritrovato il cadavere del sub disperso

Durante la notte il corpo privo di vita di Roberto Liviabella, il sub di 61 anni disperso in mare dopo un’immersione davanti alla Grotta Azzurra, è stato ritrovato sul fondale a pochi metri dalla riva dai sommozzatori dei vigili del fuoco.

L’allarme

L’allarme era stato lanciato dalla moglie nel pomeriggio di ieri: subito sono scattate le ricerche da parte della Capitaneria di porto, dei vigili del fuoco e della Guardia costiera.

Le ricerche si sono protratte fino a notte fonda, con l’ausilio di un elicottero, tra la Grotta azzurra e la Fincantieri fino poi alla macabra scoperta sul fondale, a circa 6 metri dalla riva.

Il recupero del corpo

Il corpo senza vita è stato quindi recuperato dai sommozzatori dei vigili del fuoco e trasportato in porto. La Procura potrebbe disporre l’autopsia per accertare la natura del decesso: l’ipotesi più probabile è che il 61enne abbia avuto un malore in acqua e non sia riuscito a risalire.

Articoli correlati

Back to top button