Cronaca

Cinque giorni di febbre, poi la morte: non era Covid, Marica stroncata dal misterioso batterio-killer

Marica Ciavattini morta a 43 anni ad Ancona: non era Covid ma una infezione batterica che l'ha portata via in pochi giorni

Non è deceduta a causa del Covid Marica Ciavattini, la donna di Ancona morta a 43 anni dopo aver vissuto giorni di febbre alta prima del decesso. Gli accertamenti avevano fatto emergere una infezione batterica per la donna che accusava un malessere generale accompagnato da una febbre alta. Si temeva fosse Covid ma la donna di Osimo, storica commerciante del centro storico, è morta per un altro motivo.

Ancona, Marica Ciavattini morta a 43 anni: non era Covid

Come riportato da Il Mattino, il decesso della 43enne è arrivato al culmine di una infezione, nel giro di neanche una settimana, ha lasciato tutti sgomenti ad Osimo. Marica era una donna solare, piena di vita. Cresciuta nel rione San Carlo, abitava da qualche tempo assieme al suo compagno a Campocavallo. Da ragazza aveva lavorato nella fioreria “Edera” in piazza Boccolino, poi nella tabaccheria che si trova di fronte alle Poste di Porta San Giacomo e infine, da qualche tempo, era diventata operatrice sanitaria di una cooperativa di assistenza agli anziani.

L’infezione misteriosa

Era apparentemente in salute e l’infezione da battere non è chiaro come l’abbia contratta e come mai sia degenerata così velocemente. La salma tuttavia è stata già riconsegnata ai famigliari che hanno organizzato il funerale per domani alle 11 alla chiesa del San Carlo.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button