Cronaca

Orrore ad Ancona: nasconde in casa il cadavere della madre per incassare la pensione

L'uomo ha convissuto per 3 mesi con il cadavere della madre in decomposizione sul letto della sua camera

Ha nascosto il cadavere della madre per continuare ad incassare la sua pensione. È successo a Falconara, in provincia di Ancona, quando sabato primo maggio è stato rinvenuto il il corpo di un’anziana 77enne morta da alcuni mesi. Stando alle prime ricostruzioni dei Carabinieri, il figlio convivente di 47 anni per 3 mesi avrebbe vissuto con la salma della donna senza denunciarne il decesso e in quest’arco di tempo avrebbe continuato ad incassare le mensilità della pensione della mamma, che veniva puntualmente accreditata sul conto corrente dal momento che per l’Inps risultava ancora in vita.

Ancona: continua ad incassare la pensione della defunta madre, il blitz dei Carabinieri

A lanciare l’allarme è stata la sorella dell’uomo, che da tempo non aveva notizie della madre malata e allettata, e che chiedeva insistentemente di poterla andare a trovare incontrando, però, le resistenze di suo fratello: il 47enne aveva più e più volte accampato delle scuse e se inizialmente la donna gli aveva creduto con il passare del tempo si era insospettita al punto di contattare i carabinieri e richiedere un loro intervento di controllo. Il primo maggio è scattato il blitz dei militari, che si sono recati nell’abitazione accompagnati dal 118.

Il macabro ritrovamento

Il medico legale ha accertato che il corpo della donna, abbandonato nel letto della sua camera, era in avanzato stato di decomposizione e dopo un primo esame ha fatto risalire il suo decesso ai 3 mesi precedenti. Sarà comunque l’autopsia, disposta dalla Procura, a far luce su quanto accaduto e stabilire anche le cause della morte. Attualmente il figlio è accusato del reato di occultamento di cadavere.

Articoli correlati

Back to top button