Cronaca

Nella provincia di Ancona un bambino di cinque anni è stato allontanato dalla sua famiglia poco dopo il funerale della madre

Un bambino di 5 anni è stato tolto alla famiglia, il padre e due fratelli maggiorenni, il giorno dopo il funerale della mamma ed è stato portato in una comunità di Ancona. La disposizione emessa dal sindaco per “tutelare l’integrità fisica e psichica del minore e né il padre, né altri componenti del nucleo familiare sono in condizione di poterlo fare”.

Ancona, bambino di cinque anni allontanato dalla famiglia il giorno dopo il funerale della madre

Nella provincia di Ancona un bambino di cinque anni è stato allontanato dalla sua famiglia poco dopo il funerale della sua mamma.

Il piccolo, dopo la morte della mamma, era rimasto col papà e due fratelli maggiorenni, ma già il giorno dopo il funerale della madre il bambino è stato trasferito dalla sua cittadina della provincia in una comunità.

Dieci giorni fa, mentre si trovava al parco a giocare, il bambino è stato prelevato dagli operatori e portato al Ceis di Ancona.

La disposizione del sindaco

A firmare la disposizione è stato il sindaco perché

È necessario tutelare l’integrità fisica e psichica del minore e allo stato attuale né il padre, né altri componenti del nucleo familiare sono in condizione di poterlo fare.

Da tempo, secondo quanto emerso, gli assistenti sociali seguono la famiglia del piccolo e una situazione di forte disagio e indigenza avrebbe innescato la disposizione di allontanamento.

 

Articoli correlati

Back to top button