Curiosità

App Stalker: Google rimuove sette applicazioni usate dagli spioni dal Play Store

Rimosse dal Google Play Store 7 applicazioni utilizzate per lo stalking, apprezzate da coloro che amano spiare le persone intorno a sé. La svolta nella lotta contro le violenze, domestiche e non, arriva grazie al produttore di antivirus Avast.

Google Play Store rimuove gli strumenti degli stalker

Sette applicazioni, che permettevano di spiare lo smartphone Android della vittima designata, sono state rimosse dal Play Store di Google.

Con questo tipo di software bastava attivare la sincronizzazione tra le app del malcapitato e quelle scaricate dallo spione sul suo telefono principale. Da quel momento in poi la vittima inviava, inconsapevolmente, tutti i propri dati allo stalker: posizione, contatti, registro delle chiamate, messaggi di testo, erano tutte facilmente disponibili a chi aveva scaricato queste app dal Google Play Store.

Un problema di sicurezza da non sottovalutare

Ad accorgersi di questo problema è stata l’azienda Avast, noto produttore di antivirus per dispositivi mobili e computer. La società Ceca ha dichiarato che queste app sono altamente non etiche e rappresentano un problema per la privacy delle persone e  per questo motivo non dovrebbero trovarsi nel Play Store di Google, al servizio di datori di lavoro, stalker e partner invadenti che possono usarle contro le vittime.

Alcune di queste app si presentano come innocui software di parental control, ma nelle loro descrizioni propongono un uso alternativo, consigliando gli utenti ad usarle anche per tenere d’occhio il partner.

App rimosse: ecco l’elenco

Ecco le sette app criminali rimosse ora dal Google Play Store:

  • Track Employees Check Work Phone Online Spy Free
  • Spy Kids Tracker
  • Phone Cell Tracker
  • Mobile Tracking
  • Spy Tracker
  • SMS Tracker
  • Employee Work Spy
Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio