Eventi

Asta di beneficenza online per 21 villaggi rurali nel Congo

Un’asta di beneficenza che ha come unico obiettivo il ripristino della dignità umana a tutti gli abitanti di 21 villaggi rurali del Congo

L’arte ancora una volta dimostra la sua attiva partecipazione nella sfera pubblica e sociale, venerdì 11 febbraio alle ore 10:00 fino alle 16:00 di sabato pomeriggio, saranno messe all’asta – evento che si svolgerà esclusivamente online -, le opere di oltre 40 artisti italiani e stranieri per la raccolta fondi destinata all’associazione Madri Contadine di Lukula, nel Congo Centrale, asta organizzata dal presidente dell’Associazione BuildOn.Italia Onlus, Ivo De Sanctis, che già da vent’anni opera in Africa per progetti di scolarizzazione (restituendo così il diritto primario a tutti i bambini dei villaggi rurali).

In collaborazione con il Coordinamento Solidarietà Indipendente informale delle associazioni in rete, tra i membri promotori, Anastasia Pantisano, l’Associazione BuildOn.italia Onlus, particolarmente sensibile ai bisogni della cultura e della vita collettiva e storica di tali villaggi congolesi, ha immaginato la possibilità di una loro unione e autorganizzazione associativa in grado di sviluppare una progettazione per lo sviluppo agrario, l’autosufficienza alimentare, apertura di un ambulatorio, e tanto altro, un dialogo che si conclude con la volontà di progettare “Un pozzo per il cambiamento”, icona di unione e riscatto sociale.



Un’asta di beneficenza che ha come unico obiettivo il ripristino della dignità umana a tutti gli abitanti dei 21 villaggi rurali del Congo Centrale, garantendo acqua potabile gratis a tutti, in modo da sconfiggere infezioni batteriche come la malaria, diffusa proprio a causa della mancanza di acqua pulita, e la malnutrizione, ad opera di una ricca e cospicua coltivazione negli estesi campi del territorio africano.



Obiettivo che vede il connubio tra solidarietà ed arte, un sodalizio dovuto alla partecipazione di diversi artisti che, sensibili alle difficoltà di popoli disagiati, hanno voluto donare le proprie opere, affinché tali privazioni possano avere fine. L’asta, che parte con un prezzo base di 50 euro, ed un rilancio minimo di 10 euro, presenta opere realizzate con tecniche e supporti diversi, dalla pittura figurativa e paesaggistica di impronta realista si giunge a visioni surreali, dove l’emozione abbraccia la concettualità, per poi arrivare alla scultura, che irrompe con la sua prepotenza nella dimensione spaziale.



Gli artisti donatori e le loro opere : Giorgio Amoroso con ‘I fari del Maine, Angelo Angelini, Gianfranco Anzola con ‘Edmè’, Angelo Ardolino con ‘Alla fontana’, Stefania Arte con ‘Ti amo’, Azidkandy con ‘La Muerte en la Playa’, Vania Bellosi, Luigi Centra, Salvatore Cosentino con ‘I custodi della luce’, Lella Del Giudice con ‘Nel labirinto’, Elvira Dragonia Vernengo con ‘Migranti’, Mirca Fabris, Matteo Felloni con ‘Octopus mom’, Michele Franco con ‘Simposio’, Milena Garbo con ‘Desiderio’, Monicaart G Cry con ‘La donna trionfante’, Elda Gavelli con ‘Inganno’,  Sabrina Gerardi con ‘Donna con velo’, Manuela Haga, Elisabetta La Rosa con ‘Acqua’- ‘Madre’, Eugenio Libero-Panòrm con ‘Inferno libico’, Lami Lore con ‘Rinascita’- ‘Fili’, Elisa Manca  con ‘Hermana del deserto’, Caterina Marcomeni con ‘Ombre d’amore sul mare’, Marigrei con ‘Il tuo amore è un respiro fisso nelle mie mani’, Francesco Mauro con ‘Mel Gibson’, Cristina Mazzanti Viendalmare, Nina con ‘La memoria è uno specchio…’, Ada Paiano con ‘Corte Salentina’, Massimo Panese  con ‘Jlenia’, Maria Pia Gino, Giampiero Pierini, Luisa Pirozzi con ‘Oriente’, Efisio Puddu, Sonia Rapallino con ‘Vicino al cuore’, Antonello Riommi  con ‘Caffarella’, Elisa Risicato con ‘Acque tropicali’, Giorgio Sannino con ‘E poi ti sei addormentata’,  Mimma Sblendorio con ‘Incanto’, Concettina Scorpiniti con ‘Pandora’, Lauretta Ugolini con ‘Leggerezza’, Paolo Verticchio con ‘Montagne di polvere’, Pierangela Vitti con ‘L’attesa.

Articoli correlati

Back to top button