Cronaca

AstraZeneca, il Piemonte sospende il vaccino dopo il decesso di un insegnante

Il Piemonte ha sospeso le somministrazioni del vaccino AstraZeneca dopo la morte di un insegnante avvenuta questa notte

Il Piemonte ha sospeso le somministrazioni del vaccino AstraZeneca dopo la morte di un insegnante avvenuta questa notte, dopo aver ricevuto il vaccino ieri. Si tratta di un insegnante di Biella,58 anni,  vaccinato ieri pomeriggio nel centro vaccinale di Candelo. Non è stato ancora comunicato il numero del lotto.

Il Piemonte sospende il vaccino AstraZeneca dopo il decesso di un insegnante

“Si tratta – specifica l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi Genesio Icardi – di un atto di estrema prudenza in attesa di verificare se esista un nesso di causalità tra la vaccinazione e il decesso. Ad oggi in Piemonte non era mai stata segnalata nessuna criticità particolare dopo la somministrazione dei vaccini”.

Si riunirà nel pomeriggio la Commissione piemontese sulla farmaco-vigilanza per l’attivazione di tutte le procedure previste dalla legge.


Articoli correlati

Back to top button