CronacaGuerra

La strategia degli hacker contro l’Italia: nascondere i conti degli oligarchi | Allarme per i server delle banche

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per accesso abusivo a sistema informatico

C’è un allarme dietro l’attacco hacker all’Italia: una strategia delineata, con l’obiettivo di nascondere i dati degli oligarchi. L’attacco è partito nella giornata di mercoledì 11 maggio e ha messo fuori uso il sito del Senato, quello del ministero della Difesa, dell’Iss e dell’Aci. E potrebbe essere stato solo un avvertimento.

Attacco hacker in Italia: il piano per i dati degli oligarchi

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per accesso abusivo a sistema informatico. Adesso l’attenzione degli informatici italiani è rivolta ai siti delle banche, delle società quotate in Borsa e delle assicurazioni. Il timore, infatti, è che i pirati del web possano vendicarsi delle sanzioni economiche decise dall’Unione europea nei confronti degli oligarchi russi, la cui applicazione in Italia ha portato al congelamento di beni per un totale di un miliardo e 600 milioni di euro, tra yacht e ville.

L’attacco

Se gli hacker dovessero riuscire a penetrare nel sistema informatico delle banche in cui gli uomini più fidati di Putin (o i loro prestanome) hanno depositato i propri soldi, sarebbero in grado di spostarli o inibirne il congelamento come riportato da Il Mattino.

Articoli correlati

Back to top button