Cronaca

Attentato in Burkina Faso, gruppo di jihadisti spara sui fedeli in una chiesa

Attentato in Burkina Faso. Un gruppo di jihadisti ha fatto irruzione all’interno di una chiesa esplodendo dei colpi d’arma da fuoco sui fedeli in fuga.

Attentato in Burkina Faso

Un gruppo di sedicenti jihadisti ha fatto irruzione aprendo il fuoco questa mattina nella parrocchia di Beato Isidore Bakanja di Bablo in Burkina Faso uccidendo il sacerdote burkinabè Abbé Siméon Yampa, di 34 anni, e altre cinque persone all’inizio della messa.

Gli aggressori

Le autorità burkinabè hanno mandato squadre sul posto.

Gli aggressori “sono stati in grado di immobilizzare alcuni fedeli, hanno ucciso cinque persone e il sacerdote che stava celebrando la messa“, ha spiegato il sindaco di Dablo, Ousmane Zongo. Secondo una fonte di sicurezza, l’attacco è stato eseguito da un “circa 20-30 uomini armati”.

Il secondo attacco contro le chiese cristiane

Si tratta del secondo attacco contro chiese cristiane nel Burkina Faso in due mesi. A metà marzo era stata attaccata una chiesa protestante a Silgadji, nel nord: sei i morti. Tra febbraio e marzo altri due episodi di violenza contro singoli sacerdoti: un prete è stato rapito a Djibo, un missionario invece è stato ucciso a Nohao.

 

Articoli correlati

Back to top button