Gossip

Aurora Ramazzotti: “Ho molta paura di crescere un maschio”

Aurora Ramazzotti confessa i suoi timori: “Ho molta paura di crescere un maschio“. La futura mamma, si racconta in una lunga intervista su Vanity Fair, parlando del rapporto con il compagno Goffredo e di come ha affrontato la gravidanza.

Aurora Ramazzotti: “Ho molta paura di crescere un maschio”

Manca sempre meno alla nascita del primo figlio di Aurora Ramazzotti, e la futura mamma si racconta a Vanity Fair, confessando che avrebbe voluto una femmina, e che ha molti timori sul crescere un maschio.

Alla domanda “Nessun timore di non essere all’altezza?“, Aurora ha risposto: “Non è che sono la persona più risolta del mondo, eh? L’idea di prendermi la responsabilità, per tutta la vita, di un altro umano, ecco, non è stato facile, ci sono stati dei momenti, nel corso della gravidanza, in cui ho detto: che cavolo sto facendo? Soprattutto dopo avere scoperto che è maschio. Io d’istinto volevo la femmina, non perché avessi una preferenza, ma perché ho molta paura di crescere un maschio“. 

La motivazione di questa paura è stata la seguente: “Sono una donna, ho visto crescere più sorelle che fratelli, avrei avuto più esperienza. A una bambina potrei insegnare come difendersi da tutto quello che ho affrontato io…“.

Il rapporto con Goffredo

Non sono mancate parole d’amore anche per il futuro papà Goffredo: “Io lo amo tantissimo, non faccio testo. Però lui è davvero una persone incredibile. È un’anima antica intrappolata in un corpo giovane. Devo ringraziare tantissimo sua madre Francesca, che dice sempre: “Lo ho cresciuto pensando all’uomo che avrei voluto incontrare”. E si vede».

Sul matrimonio Aurora ha affermato: “Oggi l’idea di stare insieme tutta la vita è quasi un’utopia. Io non ho vissuto chissà che esempi di matrimoni duraturi, lui invece ha i genitori che stanno insieme da 37 anni, ed è stato quindi lui a insegnarmi a pensare al futuro, a immaginare di costruire qualcosa insieme”.

Articoli correlati

Back to top button