Austria e Svizzera frenano su riapertura all’Italia: “È ancora focolaio”

coronavirus-allianz-zona-rossa

Austria e Svizzera, i confini resteranno chiusi dopo il lockdown. Alcune zone italiane identificate ancora come "focolai" del coronavirus

Dall’Italia non si potrà andare in Austria Svizzera dove i confini resteranno chiusi dopo il lockdown. Il governo austriaco ha parlato di alcune regioni italiane come “focolai” del coronavirus. Stesso discorso per gli svizzeri: la riapertura dei confini meridionali il 3 giugno è prematura e i viaggi restano sconsigliati.

Austria Svizzera e i confini chiusi dopo il lockdown

Ad ora non c’è niente di definitivo, tutto dipenderà dall’andamento dei contagi nelle regioni confinanti, che sono anche quelle ancora più in difficoltà, come la Lombardia. C’è invece chi è disposto a riaprire le porte all’Italia: la Cina infatti sbloccherà a breve i collegamenti internazionali, dopo la stretta decisa a marzo per contenere la pandemia di Covid-19, lanciando una corsia preferenziale per i voli charter provenienti da 8 Paesi, tra cui l’Italia. Nella lista anche Giappone, Corea del Sud, Singapore, Francia, Germania, Regno Unito e Svizzera.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG