Cronaca

Orrore in Austria, uccide la ex moglie e la compagna poi fugge in Italia e si toglie la vita in un parcheggio

Uccide la ex moglie e la compagna in Austria per poi fugge in Italia e, quando gli agenti della Polizia di Frontiera si stavano avvicinando alla sua auto per i controlli di routine, ha estratto la pistola e si è sparato suicidandosi. È accaduto questa mattina a Tarvisio, in provincia di Udine e protagonista di questa tragedia è un cittadino austriaco, di 64 anni.

Austria: 64enne uccide la ex moglie e la compagna per poi suicidarsi in Italia

Il fatto è avvenuto oggi, 6 giugno, attorno alle 10.30. L’uomo ha ucciso l’ex moglie, di 62 anni, probabilmente utilizzando un’ascia, nei pressi di Villach (Villacco), in Carinzia, nell’Austria sud-orientale, al confine con l’Italia. Poi in auto si sarebbe diretto nel paese della attuale compagna, una donna di 56 anni, e l’avrebbe ammazzata in strada a colpi d’arma da fuoco: una scena alla quale avrebbe assistito anche un bambino. A quel punto è iniziata la fuga con la Polizia carinziana che aveva fatto alzare in volo anche un elicottero per inseguirlo.

L’uomo, infine, è fuggito in Italia e si è ucciso in un parcheggio di una zona centrale di Tarvisio (Udine) quando gli agenti della Polizia di Frontiera stavano avvicinandosi alla sua auto.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button