Cronaca

Gorizia, auto sbanda e finisce in un canale: morto il conducente

I pompieri hanno estratto l’automobilista dall’abitacolo della vettura ma era già deceduto

Tragedia in strada in provincia di Gorizia. Nel pomeriggio di oggi, 4 dicembre, un’auto è sbandata ed è finita fuori strada. L’uomo alla guida è morto tragicamente dopo essere finito con la vettura in un canale che costeggia la carreggiata a Monfalcone.

Gorizia, auto sbanda e finisce in un canale

Il dramma si è consumato nelle primissime ore del pomeriggio all’incrocio tra Strada della Grappetta, nel territorio comunale di Staranzano, e Via del Brancolo, in prossimità di Marina Julia, a Monfalcone.

Per motivi ancora da accertare con precisione, la vettura ha improvvisamente sbandato a poche centinaia di metri dal ponte sul Brancolo, è uscita dalla carreggiata ed è finta in un canale pieno di acqua che costeggia la strada dove si è capovolta.

I soccorsi

Per il conducente della vettura purtroppo inutili i successivi soccorsi medici allertati da altri automobilisti di passaggio. Dopo l’allarme lanciato con una chiamata al 112, sul posto sono accorsi i sanitari con un’ambulanza e i vigili del fuoco ma purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

I pompieri hanno dovuto estrarre l’automobilista dall’abitacolo della vettura, capovolta e immersa parzialmente in acqua, attraverso un’operazione di soccorso svolta in sinergia con il personale sanitario.

Vista la gravità della situazione, era stato allertato anche l’elisoccorso per un trasporto immediato in ospedale ma purtroppo per l’uomo ogni sforzo si è rivelato inutile.

La vittima

Ai soccorsi infatti non è rimasto altro da fare se non constatare il decesso. La vittima è Sergio Birsa, un uomo di 57 anni residente nella vicina Romans d’Isonzo, sempre nel Goriziano.

Nessun altro mezzo è rimasto coinvolto nell’incidente. Si ipotizza che l’uomo al volante possa aver avuto un malore.

Articoli correlati

Back to top button