Avellino, Cronaca Avellino

Lauro, bambino picchiato nel centro storico: scatta la caccia all’uomo

Controlli per prevenire i furti

Lauro, bambino picchiato nel centro storico: scatta la caccia all’uomo. Si tratterebbe di un 55enne di corporatura robusta

A Lauro è caccia ad un uomo che avrebbe picchiato un bambino nel centro storico. Prima lo avrebbe colpito con uno schiaffo al volto, poi lo avrebbe minacciato con la cintura dei pantaloni. Fortunatamente, la giovane vittima non ha riportato ferite di alcun tipo, ma all’ospedale di Nola ha avuto una prognosi di 5 giorni come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Lauro, bambino picchiato nel centro storico: caccia all’uomo

Una vicenda su cui indagano i carabinieri della Stazione di Lauro, agli ordini del maresciallo Alessandro Scafuri, dove la madre del 12enne ha sporto denuncia. Una aggressione consumatasi sul sagrato dell’ex chiesa della Collegiata nei giorni scorsi poco dopo le 22, quando alcuni bambini stavano giocando lanciando cartoni delle pizze vuoti come frisbee e sassi di piccole dimensioni.

Un gioco interrotto da un uomo avvicinatosi minacciosamente, inveendo con il pretesto di essere stato colpito da un sasso. Ha bloccato il 12enne afferrandolo per le braccia per poi sfilarsi la cintura dai pantaloni agitandola. Una scena immortalata con lo smartphone da un testimone che ha così messo in fuga l’aggressore, dileguatosi a bordo di un’auto.

L’identikit dell’aggressore

Si tratterebbe di un uomo sulla cinquantina, corporatura robusta e alto circa un metro e ottanta. Al momento dell’aggressione indossava jeans e maglietta blu. Non sembra essere di Lauro, né del Vallo. Secondo alcuni testimoni era in compagnia di altri suoi coetanei, uno dei quali l’avrebbe chiamato “Ivan”.

aggressioneLauro

Ultime notizie