Economia

Bando Resto al Sud 2020: i criteri per accedere e le modalità di presentazione della domanda

La Manovra ha confermato, anche per il 2020, il bando Resto al Sud, per il quale sono stati stanziati 1,25 miliardi di euro: tutte le info per partecipare.

Bando Resto al Sud 2020: tutte le info

Le finalità del Bando, anche per il 2020, restano le stesse: favorire i giovani imprenditori e incentivarli a non lasciare la propria terra, sostenendo le imprese e le attività.

Le regioni interessate

Il progetto è destinato agli imprenditori delle regioni Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

La domanda

Il bando è rivolto ai liberi professionisti e gli imprenditori, di un’età compresa tra i 18 ed i 45 anni. Ogni progetto potrà essere finanziato fino a 50.000 euro, le società potranno ottenere contributi fino a 200.000 euro.

I criteri per la presentazione della domanda

La domanda deve essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma di Invitalia, se la domanda verrà accettata, la somma ottenuta verrà erogata, per un 35%, con un contributo a fondo perduto, il restante 65% in un finanziamento a tasso zero da rimborsare entro 8 anni.

I beneficiati

Le agevolazioni sono rivolte a coloro che non hanno un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per tutta la durata del finanziamento, non sono già titolari di altra attività di impresa in esercizio, non risultano titolari di partita IVA, nei dodici mesi antecedenti alla presentazione della domanda, per lo svolgimento di un’attività analoga a quella per cui chiedono le agevolazioni,

 

 

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button