Curiosità

Barbie all’insegna dell’inclusività: la prima bambola con l’apparecchio acustico

Ken, il compagno di Barbie, è affetto da vitiligine

La Barbie non è solo la bambola più venduta al mondo, ma anche quella che si impegna di più nell’inclusività. Ieri, 11 maggio, è stata annunciata la Barbie con l’apparecchio acustico all’interno della linea Barbie Fashionistas, per rappresentare le persone con disabilità come la perdita dell’udito.

La Barbie continua a fare del gioco una crescita culturale, quasi un laboratorio di educazione alla diversità, alla complessità umana per abbattere soffitti di cristallo e gender gap, una strada che Mattel ha abbracciato da tempo.

La Barbie con apparecchio acustico: il cammino verso l’inclusività

La novità ora è la prima bambola Barbie con apparecchi acustici retroauricolari : è stata annunciata oggi all’interno della linea Barbie Fashionistas, per rappresentare le persone con disabilità come la perdita dell’udito. Della stessa linea anche Ken con vitiligine, Ken con capelli morbidi e una nuova Barbie con gamba protesica.

La rappresentazione della diversità

Il brand continua il suo viaggio nella rappresentazione della diversità e dell’inclusione per mezzo delle bambole, per permettere ai bambini e alle bambine di raccontare le storie che possono osservare nel mondo intorno a loro. Già ora le Fashionistas rappresentano al meglio il tema della diversity & inclusion, offrendo una varietà di tonalità della pelle, colori degli occhi, colori e tipi di capelli e acconciature, forme del corpo, disabilità e mode tra cui scegliere. Nel 2021, otto delle prime dieci bambole più popolari della linea a livello globale rappresentavano delle diversità, ispirando le bambine a raccontare più storie e trovare una bambola che parlasse loro e le rappresentasse.

La dottoressa Jen Richardson, un’autorità nel campo dell’audiologia educativa, aggiunge: “Sono onorata di aver lavorato con Barbie nel creare un’accurata riproduzione di una bambola con apparecchi acustici. In qualità di audiologo educativo con oltre 18 anni di esperienza nella difesa della perdita dell’udito, ritengo che vedersi riflessi in una bambola sia di ispirazione per coloro che sperimentano la perdita dell’udito. Sono oltremodo entusiasta che i miei giovani pazienti vedano e giochino con una bambola che somiglia a loro“.

La bambola più inclusiva sul mercato

Barbie crede fermamente nel potere della rappresentazione e noi, in qualità di linea di bambole più inclusiva del mercato, ci impegniamo a continuare a introdurre bambole con una varietà di tonalità della pelle, forme del corpo e disabilità capaci di riflettere le diversità che i bambini vedono nel mondo che li circonda. È importante che i bambini si vedano riflessi nel prodotto e che allo stesso tempo siano incoraggiati a giocare anche con bambole che non gli assomiglino per aiutarli a capire e celebrare l’importanza dell’inclusione“- Lisa McKnight, Executive Vice President and Global Head of Barbie and Dolls, Mattel.

La doll con apparecchio acustico sarà disponibile a partire da luglio 2022.

I diversi tipi di Barbie e Ken introdotti

La gamma di quest’anno include nuove bambole con una varietà di tipi di corpo, tra cui un busto più piccolo, curvy e original, oltre che una nuova bambola con protesi della gamba. Nel 2020 è stata lanciata una bambola con vitiligine per consentire ai bambini e alle bambine di raccontare ancora più storie che vedono nel mondo che li circonda. Sempre nel 2020, negli Stati Uniti, questo prodotto è stato uno dei primi cinque best seller della linea. Quest’anno ci sarà anche Ken con vitiligine.

Articoli correlati

Back to top button