Cronaca

Barbie presenta la collezione per le Olimpiadi di Tokyo, ma è polemica: manca la bambola asiatica

La nuova collezione studiata in collaborazione col Comitato olimpico internazionale, comprende cinque Barbie che rappresentano altrettanti sport introdotti alle Olimpiadi per la prima volta quest'anno

Barbie lancia la nuova collezione per celebrale le Olimpiadi di Tokyo 2020 ma scoppia la polemica. Manca infatti la bambola asiatica tra le atlete rappresentate dalla Mattel. Sui social si è scatenata una pioggia di critiche per quella che doveva essere una campagna inclusiva.

Barbie e le bambole delle Olimpiadi di Tokyo

Nella collezione, riporta la Cnn, figurano 5 bambole che rappresentano gli sport introdotti alle Olimpiadi per la prima volta quest’anno: baseball/softball, arrampicata sportiva, karate, skateboard e surf. Ma nonostante il tentativo di creare una serie inclusiva e innovativa, come si legge nel comunicato ufficiale, l’assenza di una bambola dai tratti asiatici è balzata subito all’occhio scatenando un dibattito su Twitter e Instagram.

La polemica sui social

Molti si sono anche chiesti come sia stato possibile proprio quest’anno che i Giochi si sono tenuti a Tokyo con molti atleti asio-americani che hanno vinto medaglie. Tra questi Sunisa Lee la prima hmong-americana a vincere la medaglia d’oro nella ginnastica artistica.

Articoli correlati

Back to top button