Cronaca

Palermo, cliente insulta dipendente di colore: “Non sei vera italiana”, proprietaria del B&B lo caccia

Il cliente di un bed and breakfastPalermo è stato sbattuto fuori dalla proprietaria per alcune battute razziste nei confronti di una delle sue dipendenti.

Bed and breakfastPalermo, accuse razziste ad una dipendente

Il cliente, un 70enne di Milano, aveva verbalmente aggredito una ragazza italiana ma di origini ghanesi che lavora nella struttura ricettiva parlando anche di  presunta “superiorità” degli italiani rispetto ai migranti. La proprietaria ha così deciso di cacciare l’uomo dal B&B.

Il racconto

“Caro ospite ignorante, per noi nascere a Palermo è sufficiente per essere italiani e se per te i siciliani non lo sono, stattene serenamente a casa tua. Se pensi che il “vero italiano” sia un essere superiore, noi tutti siamo più italiani di te! Felice di averti, con il sorriso, sbattuto la porta in faccia perché qui è casa mia e non diamo il benvenuto a chi non lo merita. W il mondo a colori”.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button