Tv e Spettacoli

Better Call Saul, Bob Odenkirk: ”Il ruolo della mia vita”

L'attore ha di recente parlato del ruolo che ha avuto nella serie prequel di Breaking Bad

Better Call Saul, Bob Odenkirk, ha parlato del ruolo che ha avuto nella serie tv dichiarando: ”Il ruolo della mia vita”. L’attore ha di recente parlato del ruolo che ha avuto nella serie prequel di Breaking Bad, vestendo i panni di Saul Godmann.

Better Call Saul, Bob Odenkirk e il ruolo nella serie tv

Bob Odenkirk ha concluso da qualche mese il su percorso nei panni di Saul Goodman, il protagonista di Better Call Saul ed uno dei personaggi simbolo di Breaking Bad. L’attore ha di recente parlato del suo percorso, definendolo come “il ruolo della mia vita”. L’attore ha dichiarato: ”Mi sono preso un po’ di tempo per rattristarmi per la fine di tutto, e farò questo per i prossimi dieci anni, o anche più. So che è stato il ruolo della mia vita, nonché un qualcosa di meraviglioso che mi è capitato. Alcune persone non colgono questa cosa. Mi piangerò addosso per il resto della mia vita”. 

Le parole sul finale della serie

E per quanto riguarda il finale della serie lo stesso Odenkirk ha sostenuto: ”Avrei immaginato un qualcosa con più esplosioni, e sono contento che non ci siano stati. Il tutto poi è venuto dal fatto che si è stretta la presa sui personaggi. Una delle cose su cui sia io che Rhea abbiamo riflettuto è stata la grande intelligenza emotiva dei character ed il modo in cui ciò ha influenzato il loro comportamento. Ed alla fine gli sceneggiatori mi hanno confermato che questa capacità di riflettere su sé stessi i personaggi la possedevano fin dall’inizio. E questo per me è un qualcosa di fantastico. Quando ho letto il copione del finale mi sono dettoecco, è proprio questo che dovrebbe accadere”. 

Poi ha aggiunto: ‘‘Mi chiedono tutti come mi senta a dire addio a Saul Goodman e a Better Call Saul, e non sono bravo a rispondere a questa domande perché francamente è difficile guardare da vicino a questa esperienza e addirittura al personaggio. Troppi ingranaggi, e si sono incastrati fin troppo bene, ed è per me un mistero come possa essere accaduto. Non ho fatto nulla per meritare questa parte, ma spero di essermela meritata in corso d’opera delle sei stagioni. Grazie per averci dato una possibilità. Siamo usciti fuori [come spin-off, ndr] dallo show preferito di sempre di molti [Breaking Bad, ndr] e potevamo essere odiati per il solo motivo di provarci. E invece no. Abbiamo avuto questa possibilità e spero ne abbiamo ricavato il massimo. Grazie per essere stati con noi” . 

Articoli correlati

Back to top button