Biagina si laurea per comprendere il figlio affetto dalla sindrome di Asperger

biagina-grippo-laurea

Mamma Biagina si laurea per capire e comprendere meglio suo figlio Francesco, affetto dalla sindrome di Asperger. Ecco la storia

Mamma Biagina si laurea per comprendere meglio suo figlio Francesco, affetto dalla sindrome di Asperger. Ecco la storia.

Biagina si laurea per capire il figlio affetto dalla sindrome di Asperger

Biagina Grippo è la mamma di Francesco, un ragazzo di 15 anni affetto dalla sindrome di Asperger. La malattia gli fu diagnosticata quando aveva 11 anni:

Gli autistici non sono diversi, pensano in modo diverso. Questo è il primo passo, cominciare a comprendere e a capirli per poter aiutare loro, ma aiutare nello stesso tempo anche noi stessi.

Quando la Commissione proclama Biagina Grippo Dottoressa in Scienze dell’educazione e della formazione, ad attenderla in prima fila c’è Francesco, che le poggia la corona d’alloro sul capo.

È da lui che comincia la storia. Francesco, infatti, è affetto dalla sindrome di Asperger, uno dei disturbi dello spettro autistico.

Tra le sue caratteristiche principali ha la carenza di empatia cognitiva. Per questo motivo Biagina decide di iniziare un percorso di laurea per comprende meglio il mondo di suo figlio, e poterlo aiutare:

Ho deciso di intraprendere questo percorso di studi, spiega Biagina, per comprendere bene la sindrome di Asperger, per comprendere quelle che erano caratteristiche che io non conoscevo e non sapevo comunque come affrontare. Il punto fondamentale è proprio questo. Un genitore, continua la neo dottoressa, molto spesso non sa come comportarsi.

La dedica di Biagina è tutta per Francesco

Non so cosa farò da grande. O il medico perché voglio aiutare le persone, o l’ingegnere come il mio papà, oppure il cameriere perché mi piace portare i pasti a tavola. Però farò il geometra.

TAG