Cronaca

Bici elettrica travolta da un’auto nel Foggiano: Amelia muore a 23 anni, ferita un’amica

Rimane ferita l'amica che viaggiava con lei

Ancora sangue lungo le strade italiane, una bici elettrica viene travolta da un’auto nella tarda serata di ieri sulla Provinciale 5, in provincia di Foggia: Amelia, una ragazza di 23 anni muore a seguito delle gravi ferite riscontrate nell’impatto violento. Rimane ferita l’amica che viaggiava con lei.

Foggia, bici elettrica travolta da un’auto: ragazza di 23 anni muore

A perdere la vita nell’ennesimo sinistro stradale è una ragazza di 23 anni, Amelia Capobianco. La 23enne viaggiava in sella ad una bici elettrica in compagnia di un’amica, anche lei convolta nello scontro e rimasta ferita.

L’incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri lungo la provinciale 5 tra Lucera e Pietramontecorvino. Vani i tentativi di soccorso per la giovane mentre l’amica è stata trasportata in ospedale per le cure del caso.

La dinamica

Secondo una prima dinamica, Amelia era in sella alla bici elettrica con un’altra ragazza quando è stata travolta da un’auto. Ad avere la peggio è stata la 23enne che è morta praticamente sul colpo a causa dei traumi riportati nel violento impatto. L’altra ragazza è rimasta gravemente ferita ed è stata trasportata in ospedale in elisoccorso. Rianimata, intubata, ora è ricoverata al policlinico. La dinamica di quanto avvenuto è al vaglio delle forze dell’ordine presenti sul luogo.

I messaggi di cordoglio

Sono tanti i messaggi diffusi sui social con cui hanno voluto ricordare la giovane vittima: “Quando ti giunge una notizia all’improvviso e non puoi che provare un dolore lancinante. Una nostra ex atleta, a causa di un incidente stradale, non è più con noi ci stringiamo attorno alla gemellina Francesca, anche lei nostra ex, e alla famiglia Capobianco. Ciao Amelia”, il messaggio su Facebook del Magnifico BasketBall di San Severo.

Articoli correlati

Back to top button