Cronaca

Fuori dalla scuola 12 mila bidelli entro la fine dell’anno

Fuori dalla scuola 12 mila bidelli entro la fine dell’anno: dovrebbero rientrare tramite un concorso che non è stato ancora predisposto. Si tratta degli addetti alle pulizie che lavorano negli istituti scolastici tramite ditte e cooperative esterne e che dal 1 gennaio prossimo, come previsto dalla Legge di Bilancio 2019, devono necessariamente essere internalizzati.

Fuori dalla scuola 12 mila bidelli entro la fine dell’anno

La manovra da un lato rallegra i 12 mila addetti, oggi esternalizzati, con la prospettiva di un contratto statale a tempo indeterminato. Fra sette mesi, infatti, non potranno più lavorare con le cooperative nelle scuole.

Serve un decreto ministeriale per avviare la selezione dei titoli che porterà alla graduale assunzione dei bidelli. Il decreto è stato predisposto dal ministero dell’istruzione ma non ha ancora ricevuto il via libera dagli altri ministeri interessati, come i ministeri del lavoro e delle politiche sociali, per la pubblica amministrazione e dell’economia e delle finanze.

 

Articoli correlati

Back to top button