Almanacco

Billy Joel: da Piano Man ad artista internazionale

Interprete del genere pop-rock americano degli anni '70 e '80, è un cantautore, compositore e pianista, noto sopratutto per le canzoni come: Uptown Girl, Piano Man e Just The Way You Are

Billy Joel, famoso interprete del genere pop-rock americano degli anni ’70 e ’80, è un cantautore, compositore e pianista, noto sopratutto per le canzoni come: Uptown Girl, Piano Man e Just The Way You Are.

Andiamo a scoprire insieme alcune curiosità sulla carriera di questo fantastico artista.

Chi è Billy Joel? Ecco la vita del cantautore e pianista americano

William Martin Joel, da tutti conosciuto come Billy Joel, è nato il 9 maggio del 1949 nel Bronx, a New York. Con il divorzio dei genitori, avvenuto quando aveva 8 anni, è cresciuto a Hicksville, Long Island.

La passione musicale di Billy, sicuramente ereditata dal padre Helmut, pianista tedesco di origine ebraica, lo fanno avvicinare fin da subito a tale ambiente. Billy aveva solo 14 anni quando inizia a suonare nel suo primo complesso musicale, dopo essere rimasto folgorato da un concerto dei Beatles ammirato all’Ed Sulivan Show.

Il primo album da solista e Piano Man (1973)

Dopo aver cambiato varie band, con le quali pubblica anche i suoi primi album di esordio, nel 1971, produce il suo primo album da solista, Cold Spring Harbor. Influenzato dal rock and roll delle origini oltre che dal rhythm and blues.

Ma dopo l’insuccesso del suo album di esordio, decide di trasferirsi a Los Angeles dove inizia ad esibirsi nei piano bar per far fortuna, ed effettivamente ci riesce, grazie all’album Piano Man (1973) riesce ad ottenere un contratto con la Columbia Record che gli spiana la strada per il successo.



Forte di questo primo successo, decide di tornare a New York, dopo Streetlife Serenade (1974) arriva la consacrazione definitiva con l’album The Stranger (1977 ), capace di vendere oltre 10 milioni di copie e di fargli vincere ben 2 Grammy, di cui uno per il brano Just the Way You Are.



La svolta con Uptown Girl

Un altro momento di svolta arriva però nel 1983, quando pubblica un brano marcatamente pop-rock, Uptown Girl, dedicato alla sua seconda moglie Christie Brinkely e grazie al quale ottiene un’altra nomination per il migliore album dell’anno e per la migliore performance vocale pop-rock.



Nel 1986 lancia un altro apprezzato album, The Bridge, nel quale figurano collaborazioni importanti come quella con Ray Charles, quella con Cyndi Lauper e con Steve Winwood. Torna a sonorità più aggressive nel 1989, quando decide di cambiare totalmente la sua band per lanciare un nuovo album prodotto da Mick Jones: Storm Front. Gli anni ’90 sono quelli del suo ultimo album da solista, River of Dreams, uscito nel 1993 e arrivato al primo posto nella classifica Billboard.

Negli ultimi anni, invece, Billy non smette di esibirsi attraverso concerti in giro per il mondo, spesso anche con altri artisti, recentemente si è appassionato alla musica classica, senza però rinunciare alle esibizioni dal vivo.

Nel 2018, infatti, ha raggiunto il record di 100 spettacoli al Madison Square Garden, tutti sold out. Un evento festeggiato con un concerto in compagnia dell’amico Bruce Springsteen.

Curiosità e vita privata

Billy ha avuto diversi amori e matrimoni, si sposa la prima volta nel 1971 con la sua manager, Elizabeth Weber. Dopo il divorzio avvenuto nel 1982, inizia a frequentare la super modella Christie Brinkley, sposata poi nel 1985. Dalla loro unione è nata la sua prima figlia, Alexa Ray Joel.

Purtroppo, anche questa storia termina nel 1994 e si risposa per la terza volta nel 2004 con Katie Lee, una ragazza di 30 anni più giovane di lui.

Al matrimonio parteciparono l’ex-moglie e la figlia Alexa come damigella d’onore. L’inarrestabile Billy non si è però fermato qui. Dopo l’ennesimo divorzio nel 2009, ha iniziato a frequentare la fantina Alexis Roderick, con cui si è sposato nel 2015. Il 12 agosto dello stesso anno è nata la sua seconda figlia, Della Rosa Joel.

 

Articoli correlati

Back to top button