Cronaca

Bimba di 18 mesi in fin di vita per la dieta vegana imposta dai genitori

Una bimba di soli 18 mesi ha rischiato la vita perché i genitori le hanno imposto una dieta vegana. La piccola poteva mangiare solo latte materno, riso e patate.

In fin di vita per la dieta vegana imposta dai genitori

Avevano deciso di crescere la loro figlia con una dieta vegana e alla piccola, di soli 18 mesi, davano quasi soltanto latte materno, riso e pabtate. Ma la bambina è finita in ospedale in uno stato di quasi denutrizione. È accaduto in Svezia dove due genitori sono stati condannati a tre mesi e a pagare circa 5mila e 600 euro di danni alla figlia per “grave negligenza”, e per aver messo la bambina “in una situazione di pericolo di vita”.

La sentenza del giudice

Il giudice della corte di Göteborg, Per Nordén, ha stabilito che anche se i genitori “non hanno fatto del male intenzionalmente alla loro figlia”, i medici hanno scoperto che le sue condizioni erano causate da una “fame prolungata” e un dottore ha descritto le condizioni della bimba come “peggiori di qualsiasi altra cosa abbia visto in ospedale prima”. I due genitori sono a quanto pare una coppia di estremisti hippy, se così si può dire, e non avevano nemmeno dichiarato al loro Comune di residenza la nascita della bambina.

 

Articoli correlati

Back to top button