Cronaca

Bimbo di 15 giorni finisce in terapia intensiva, la madre positiva al Covid non si era voluta vaccinare

Bimbo di 15 giorni finisce in terapia intensiva: sua madre è risultata positiva al Covid e non si era voluta vaccinare

Bimbo di 15 giorni finisce in terapia intensiva: sua madre è risultata positiva al Covid e non si era voluta vaccinare. I fatti sono avvenuti a Padova.

Bimbo di 15 giorni in terapia intensiva, mamma positiva al Covid non vaccinata

Il primo tampone, come scrive anche Open, è risultato negativo, ed il neonato e la madre sono stati dimessi dalla struttura. Dopo qualche giorno, però, il piccolo ha iniziato a manifestare i sintomi del contagio. Così la donna si è ripresentata in ospedale e, il 9 settembre, è arrivata la diagnosi: anche il bambino è risultato infetto al Covid.  La causa del contagio non dovrebbe essere stata l’allattamento – le linee guida non lo vietano alle madri positive – ma il contatto continuo tra la donna e il figlio.

Le condizioni del neonato, al momento, risultano particolarmente gravi, ricoverato nella terapia intensiva pediatrica di Padova. A darne notizia, nella consueta conferenza stampa, Luca Zaia, presidente della Regione Veneto.


Articoli correlati

Back to top button