Cronaca

Laura Boldrini dopo l’assalto alla Cgil: “Gruppi neofascisti vanno sciolti”

Proteste green pass a Roma, Laura Boldrini contro i gruppi fascisti: "Gravissimo quanto sta accadendo a Roma"

Laura Boldrini torna a parlare dei gruppi fascisti dopo gli eventi di Roma. “Quello che è accaduto ha dell’incredibile ed è il risultato di anni di sottovalutazioni e di magistratura e forze di polizia che non possono o non vogliono bloccare sul serio questi continui rigurgiti fascisti” ha detto la deputata del Pd ed ex presidente della Camera dei Deputati.

Proteste green pass a Roma, Laura Boldrini attacca gruppi fascisti

“Gravissimo quanto sta accadendo a Roma. Disordini e violenze intollerabili. Solidarietà alle Forze dell’Ordine e alla Cgil, la cui sede è stata assaltata. I gruppi neofascisti, che cavalcano la protesta dei no vax e no green pass, vanno sciolti. Subito” ha spiegato Laura Boldrini.

No Green pass: quattro arresti a Roma

Scontri No Green pass a Roma: Giuliano Castellino, leader di Forza Nuova, è tra le persone fermate a seguito delle violenze. Le forze di polizia impegnate nei servizi di ordine pubblico e la Digos della Questura di Roma hanno fermato e identificato numerose persone nei cui riguardi sono in atto valutazioni sulla loro posizione per individuare la loro esatta responsabilità in merito alle violenze perpetrate, come fa sapere la questura di Roma.

Al momento il bilancio è di quattro persone arrestate ma sono in corso serrate attività dirette a individuare altre responsabilità degli altri fermati, fra i quali c’è anche il leader di Forza Nuova Castellino, come è noto sorvegliato speciale che ha violato numerose prescrizioni. Alcuni appartenenti delle forze di polizia sono rimasti feriti in occasione dei tafferugli, sottolineano da San Vitale, “continuando il servizio con grande spirito di abnegazione“.

No Green pass: Letta “inaccettabili le scene viste oggi a Roma”

Il segretario del Pd, Enrico Letta, commenta le violenze e gli scontri legati alla manifestazione No Green pass a Roma: “é l’ora di sciogliere Forza Nuova” ha affermato Letta. “Solidarietà alla Cgil e alle forze dell’ordine per gli attacchi squadristi di oggi. Inaccettabile quel che sta accadendo. Il Paese tutto risponda unito a queste degenerazioni intollerabili”, dice ancora il segretario.

Solidarietà. Inaccettabili le scene viste oggi a Roma. È ora di sciogliere le organizzazioni neofasciste e arrestare chi ha commesso queste violenze. Ora basta“, fa eco il leader di Azione, Carlo Calenda, su twitter. “Chiudere Forza Nuova, movimento fascista, dopo l’attacco squadrista alla Cgil di oggi e la violenza urbana nel centro di Roma. Cosa dobbiamo aspettare ancora?“, si chiede Emanuele Fiano del Pd.

Boccia: “episodi ignobili”

Le azioni “dei facinorosi novax e no green pass contro la polizia e l’assalto alla sede della Cgil sono episodi ignobili e, come sempre, la destra più estrema non perde occasione per trasformare, fomentati dagli squadristi esaltati di Forza nuova, sit in pacifici e autorizzati, in momenti di scontro e tensione. Questa non è la libertà che tanto invocano. Lega, Fdi e i loro presidenti di Regione prendano le distanze dai no green pass e dai no vax e i vertici dei due partiti di destra la smettano di alimentare lo scontro ideologico su vaccini e green pass. Le Regioni guidate dal centrosinistra non si presteranno a qualsiasi forma di strumentalizzazione e continueranno a difendere strenuamente le reti sanitarie e le ragioni della campagna di vaccinazione“, dice Francesco Boccia, ex Ministro agli affari regionali e oggi responsabile Regioni ed Enti locali della Segreteria nazionale del Pd.

Articoli correlati

Back to top button