Cronaca

Dramma in un ristorante di Bologna: boccone di carne di traverso, muore a 41 anni davanti agli amici alla cena di compleanno

Dramma della domenica sera in un ristorante di Bologna

Dramma della domenica sera in un ristorante di Bologna: muore un uomo di 41 anni a causa di un boccone di carne andato di traverso, forse tagliato troppo grosso e ingoiato in fretta, ad una cena con amici.

Bologna, boccone di carne di traverso a cena: 41enne muore

Ha perso così la vita Marco De Vallier, 41 anni, di Rocca Pietore, figlio dell’ex sindaco Massimo, deceduto nel gennaio 2021 per complicanze legate al Covid.

Il dramma

Il dramma si è consumato in un ristorante nel centro di Bologna, in zona Navile, dove il giovane era in compagni di alcuni amici. Una cena per salutarli prima di partire per tornare a casa per un periodo di riposo.

Da qualche anno, infatti, l’uomo si era trasferito nel capoluogo dove lavorava all’Agenzia delle Entrate ed era stato collaboratore anche dell’Agenzia Immobiliare Marmolada dove lavora anche la madre.

Le ipotesi

Secondo una prima dinamica, il 41enne, proprio per i suoi problemi alla vista, aveva richiesto che la carne fosse servita già tagliata. Nonostante ciò un boccone gli è andato di traverso, soffocandolo. Vani i tentativi di soccorrerlo da parte degli amici e del personale del locale. Purtroppo l’uomo è morto in pochi minuti. Vane anche le pratiche di rianimazione. La Procura sul caso ha aperto un’inchiesta e disposto l’autopsia per stabilire l’esatta natura del decesso.

Il cordoglio del sindaco

“Era un bravissimo ragazzo – ricorda il sindaco Andrea De Bernardin -. Mi spiace davvero tantissimo perché era un bravissimo giovane. Aveva scelto di vivere in una città per avere una vita più facile visto il suo problema agli occhi. Spostarsi in città è molto più semplice che qui da noi. Mi spiace profondamente anche per Claudia che in poco tempo ha perso marito e figlio, ovvero l’intera famiglia”.

 

Articoli correlati

Back to top button