Cronaca

Bologna: taglia la gola all’ex compagna e videochiama il suocero

Dopo l'aggressione la videochiamata al suocero: "Ho ucciso tua figlia"

Tentato femminicidio la vigilia di Natale a Bologna dove un 31enne di origine marocchina ha aggredito l’ex compagna tagliandole la gola. L’uomo è entrato in casa con l’inganno e dopo l’aggressione ha videochiamato il suocero. La madre 25enne ha subito lesioni gravissime alla carotide, salva solo grazie al tempestivo intervento dei medici.

Bologna: accoltella la compagna alla gola e videochiama il suocero

La vigilia di Natale un 31enne è entrato con l’inganno in casa della ex compagna madre dei suoi figli. L’uomo ha colpito al collo la con delle forbici recidendole la carotide, successivamente ha videochiamato il suocero: “Ho ucciso tua figlia“.

L’aggressore ha successivamente tentato la fuga rubando un’auto di passaggio per poi schiantarsi contro un cantiere stradale. Immediato l’intervento di carabinieri e polizia che hanno fermato l’uomo portandolo in questura. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, era già stato oggetto di una condanna di un anno per lesioni gravi nei confronti di un’altra donna.

Aggredisce compagna e videochiama il suocero: “Ho ucciso tua figlia”

A bologna un uomo accoltella la compagna e poi videochiama il suocero confessando l’aggressione. Il tentato femminicidio si è consumato la vigilia di Natale a Bologna dove un 31enne ha reciso la carotide dell’ex compagna proprio davanti ai figli. La donna 25enne è stata salvata dai medici dell’ospedale Maggiore di Bologna e si trova al momento in Rianimazione, la prognosi ancora riservata. Le lesione subite dalla 25enne erano molto gravi ma fortunatamente la giovane dopo l’intervento ha riaperto gli occhi.

I medici: “Siamo intervenuti con la massima urgenza, come fossimo in una situazione da guerra, e alla fine ce l’ha fatta. Ce l’abbiamo fatta“.

I bambini, tutti minori, erano purtroppo presenti durante gli eventi e al momento sono stati affidanti ai parenti. Il 31enne marocchino è accusato di di tentato omicidio aggravato e di rapina. Il legale dell’uomo ha chiesto una perizia psichiatrica : “Non l’ho mai visto così

Pietro Forino

Pietro Forino, giornalista del network L'Occhio. Amante della lettura e del basket, vive a Mercato San Severino.

Articoli correlati

Back to top button