Cronaca

Soldato cade durante l’esercitazione, la bomba a mano esplode troppo vicino: feriti 5 alpini

Paura per l’esplosione di una bomba mano in provincia di Belluno. La deflagrazione è avvenuta durante un’esercitazione militare con cinque alpini del Settimo finiti in ospedale. È avvenuti nella giornata di ieri, mercoledì 24 giugno, nel corso dell’addestramento dei militari della caserma Salsa di Belluno nello scenario alpino della Val d’Oten, in comune di Calalzo. I cinque militari hanno riportato ferite lievi per qualche scheggia che li ha interessati-

Bomba a mano esplode in provincia di Belluno, cinque militari all’ospedale

Un militare avrebbe perso l’equilibrio per cause ancora non chiare e così il lancio della bomba a mano che stava compiendo sarebbe finito in modo non previsto. Gli alpini si stavano esercitando simulando la fase finale di un assalto che prevede, appunto, il lancio dell’ordigno da guerra contro il simulacro di un nemico.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button