Economia

Bonus da 200 euro anche per autonomi e percettori del Reddito di cittadinanza | Come funziona il decreto

Bonus 200 euro anche a chi riceve il reddito di cittadinanza e non solo a lavoratori dipendenti, autonomi, pensionati e disoccupati: come funziona il decreto

Bonus 200 euro anche a chi riceve il reddito di cittadinanza e non solo a lavoratori dipendenti, autonomi, pensionati e disoccupati. Il Consiglio dei ministri ha approvato le modifiche al decreto aiuti, che era stato in prima battuta approvato lunedì.

Bonus da 200 euro anche per chi percepisce il Reddito di cittadinanza

La questione sarebbe stata sollevata dal ministro del Lavoro Andrea Orlando e dal capodelegazione M5S al governo, il responsabile delle Politiche agricole Stefano Patuanelli, e avrebbe ottenuto il disco verde. Dunque il bonus andrà a pensionati, lavoratori dipendenti, autonomi e disoccupati, nonché ai beneficiari del rdc.

Il contributo al momento riguarda circa 28 milioni di famiglie, nel complesso, e verrà erogato dall’Inps. Il bonus ai lavoratori dipendenti verrà pagato dai datori di lavoro con la busta paga tra giugno e luglio e verrà recuperato al primo pagamento di imposta utile.

Come funziona il bonus da 200 euro

Il bonus arriverà a luglio, sarà erogato direttamente in busta paga, grazie a un anticipo da parte dei datori di lavoro, mentre per i pensionati ci penserà l’Inps. Mentre per i lavoratori autonomi bisogna ancora definire le modalità. I datori di lavoro, dei settori pubblico e privato, riconoscono quindi il bonus in via automatica e non ci sarà bisogna di fare domanda: i datori di lavoro dovranno verificare in sede di conguaglio se effettivamente il contributo spetta al dipendente oppure no, provvedendo eventualmente al recupero dell’importo.

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio