Economia

Decreto Sostegni bis, ecco il bonus per le attività chiuse nel 2021

Il bonus per le attività chiuse del 2021: la novità del Decreto Sostegni Bis per chi è rimasto chiuso per almeno 4 mesi causa Covid

Un bonus per le attività chiuse nel 2021. È una delle novità contenute nel Decreto Sostegni Bis approvato lo scorso 20 maggio. Il piano di aiuti e investimenti prevede infatti l’istituzione di un fondo   per mettere risorse a disposizione delle attività interessate dalle misure restrittive anti Covid. La dotazione del fondo istituito presso il Ministero dello sviluppo economico è di 100 milioni di euro.

Il bonus per le attività chiuse del 2021: cosa prevede il Decreto Sostegni Bis

Il bonus è desinato a quelle attività che sono rimaste chiuse almeno per quattro mesi. I fondi saranno erogati entro i trenta giorni successivi all’emanazione del decreto del Mise che – come spiegato da InformazioneFiscale – stabilirà i criteri di attribuzione delle risorse, che dovrà essere approvato a sua volta entro trenta giorni dall’entrata in vigore del decreto Sostegni bis.

I fondi sono destinati a quelle attività che sono rimaste chiuse per non meno di quattro mesi (complessivamente) nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e la data di conversione del decreto Sostegni bis.

A chi spetta il bonus per le attività chiuse nel 2021 e come fare richiesta

Per stabilire criteri requisiti si terrà conto delle altre misure di sostegno ad imprese e professionisti, ovvero i ristori agli specifici settori e i contributi a fondo perduto già previsti nel decreto Sostegni 1. La decisione verrà presa in un successivo decreto del Mise che arriverà  entro trenta giorni dall’entrata in vigore del decreto Sostegni bis.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button