Bonus vacanze 2020, chi ha il reddito di cittadinanza può richiederlo?

bonus-vacanze-reddito-cittadinanza

Reddito di cittadinanza: se lo prendo posso avere il bonus vacanze? Da oggi, 1 luglio, sarà possibile richiedere il bonus previsto dal decreto Rilancio

Reddito di cittadinanza: se lo prendo posso avere il bonus vacanze? Da oggi, 1 luglio, sarà possibile richiedere il bonus previsto dal decreto Rilancio e molti beneficiari del reddito di cittadinanza si stanno chiedendo se le due prestazioni sono compatibili e in che misura.

Bonus Vacanze 2020 e reddito di cittadinanza: sono compatibili?

Il decreto Rilancio ha introdotto con l’articolo 176 la Tax credit vacanze, altrimenti detta bonus vacanze, come aiuto e incentivo a trascorrere le proprie ferie estive (e non) in Italia. Un aiuto non solo per chi beneficia del bonus, ma anche per le strutture turistiche e ricettive della Penisola provate dal lockdown, dal minor afflusso di turisti stranieri e dalle nuove regole anti COVID-19.

Per quanto riguarda il reddito di cittadinanza il dl Rilancio oltre all’ulteriore sospensione per due mesi della condizionalità ha anche previsto la cumulabilità del beneficio con il bonus 600 euro, prima non contemplata.

Per capire se possibile richiedere con il reddito di cittadinanza anche il bonus vacanze ci rifacciamo ai requisiti previsti dall’articolo 176 del dl Rilancio e dalla circolare attuativa dell’Agenzia delle Entrate.

Il reddito è compatibile con bonus vacanze?

Se il reddito di cittadinanza sia compatibile con il bonus vacanze o meno nessuno lo chiarisce e nessuno sembra inserire qualche paletto in merito.

Salvo sorprese successive al momento non sembra vi sia una esplicita esclusione dei beneficiari del reddito di cittadinanza dalla possibilità di richiedere il bonus vacanze tramite la nuova applicazione IO della Pubblica Amministrazione a partire da domani 1° luglio.

Per capire se il reddito di cittadinanza dà diritto al bonus vacanze è importante chiarire in che misura questo viene erogato e quali sono i requisiti per ottenerlo.

Il bonus vacanze consiste in un credito fruibile esclusivamente nella misura dell’80% sotto forma di sconto in una struttura ricettiva e il 20% come detrazione in sede di dichiarazione dei redditi.

Il bonus vacanze può arrivare a una cifra di 500 euro e per un valore dell’ISEE che non può superare i 40.000 euro. Il bonus può essere richiesto da un solo componente del nucleo familiare.

Se al momento il requisito principale è un ISEE non superiore ai 40.000 euro immaginiamo che per i percettori del reddito di cittadinanza, il cui ISEE per accedere al beneficio non deve superare i 9.360 euro, sia prevista la possibilità di richiedere il bonus vacanze.

Il bonus vacanze, come abbiamo anticipato, può raggiungere un massimo di 500 euro per il nucleo familiare composto da più persone, 300 euro per un nucleo familiare composto da due persone e 150 euro per un solo individuo. Come il reddito di cittadinanza, anche la nuova agevolazione per le vacanze tiene conto della composizione del nucleo familiare.

Come richiedere il bonus vacanze

Il requisito fondamentale  è un ISEE non superiore ai 40.000 euro pertanto è importante avere una DSU aggiornata in corso di validità.

La Dichiarazione Sostitutiva Unica è fondamentale anche per coloro che fanno domanda del reddito di cittadinanza.

Se a domanda effettuata mediante l’applicazione telematica IO per ottenere il bonus vacanze la verifica successiva fa emergere la mancanza della DSU, sarà necessario provvedere e ripresentare la richiesta di agevolazione.


Leggi anche:

TAG