Cronaca

Boston, neonata muore in ospedale ma nessuno sa dire ai genitori dov’è il corpo: “Gettata con biancheria sporca”

La tragedia a Boston

La straziante storia arriva dagli Stati Uniti, precisamente da Boston, dove una neonata muore ma in ospedale nessuno sa dire ai genitori dov’è il corpo. Ad un certo punto gli viene detto che la piccola è stata gettata con la biancheria sporca.

Boston, neonata muore in ospedale: “Gettata con biancheria sporca”

La straziante storia arriva dagli Stati Uniti, due genitori hanno la notizia della morte della loro neonata e poche ore dopo hanno scoperto che il corpo della stessa non si trovava. Semplicemente perché era stata gettata con la biancheria sporca.

La coppia di genitori

A provare un profondo dolore sono due coniugi statunitensi, Alana Ross e Daniel McCarthy, che dopo aver saputo il decesso della piccola hanno dovuto affrontare anche il fatto di non sapere dove fosse finito il corpo della piccola Everleigh Victoria.

La rinuncia

A questo punto, il dolore più grande della perdita diviene quello di non poter dare una degna sepoltura alla loro primogenita in cui piangerla o portarle dei fiori alle ricorrenze.

La denuncia

Ma questo episodio non sarà archiviato, perché la coppia ha deciso di sporgere denuncia e trascinare in Tribunale l’ospedale: chiedendo che i responsabili di quanto avvenuto siano puniti come la legge dichiara e con le giuste procedure.

La dinamica

Il calvario inizia quando la piccola nasce prematura nel luglio di due anni fa. La piccola mostrava fin da subito problemi di salute e nonostante i tentativi da parte dei medici, è stata poi dichiarata morta meno di due settimane dopo.

Inizia così il momento del lutto e del dolore ma anche quello del terribile compito di pianificare il funerale, fin quando la scoperta che fa infuriare e nello stesso tempo manda nello sconforto totale la coppia: l’impresa di pompe funebri che ha cercato di recuperare il corpo di Everleigh in ospedale comunica che non si trova.

Le ricerche

Nonostante intense ricerche in discariche e centro smistamento rifiuti ospedalieri, della bimba non si è saputo più nulla. La polizia di Boston, che ha condotto una meticolosa indagine, ha stabilito che il corpo “è stato probabilmente scambiato per biancheria sporca” e gettato tra gli scarti e quindi incenerito dopo essere finito in discarica.

Articoli correlati

Back to top button