Cronaca

Brescia, meccanico muore schiacciato da camion in riparazione

Uomo morto sul lavoro a Brescia: schiacciato da un camion il 64enne Angelo Razzitti, titolare di una officina

Un uomo è morto sul lavoro a Bessimo di Darfo, in provincia di Brescia. La tragedia si è consumata nella giornata di oggi, sabato 12 giugno, quando il 64enne Angelo Razzitti, titolare di un’officina di riparazioni auto, è rimasto schiacciato sotto un camion che stava riparando.

Brescia, uomo morto sul lavoro: incastrato dal camion che stava riparando

Angelo Razzitti, è stato trovato senza vita, incastrato sotto il mezzo pesante, da un cliente che aveva appuntamento per ritirare la propria auto. Agghiacciante la scena che si è presentata ai soccorritori, con il corpo sotto il cassone. Inutile ogni tentativo di soccorso, Razzitti era privo di vita. Sul posto anche i carabinieri di Darfo e i tecnici dell’Ats della Montagna per i rilievi del caso come riportato da Il Giorno.



Chi era Angelo Razzitti

Molto nota in zona, Angelo Razzitti coltivava la passione per le moto. Era stretto collaboratore di Costante Bontempi (presidente del Motoclub SebinoCamuno di Malegno) e del noto ex-dakariano Ciro De Petri, organizzatori della gara di MTB e E-Bike “Alpi Bergamasche-Cima Magnolini”, evento previsto per domani da Rogno al Rifugio Magnolini.

Articoli correlati

Back to top button