Cronaca

Malore in campo, 14enne muore dopo cinque giorni

Dramma a Brescia dove un ragazzino è morto dopo aver accusato cinque giorni fa un malore su un campo da calcio

Dramma a Brescia dove un ragazzino è morto dopo aver accusato un malore su un campo da calcio. Un quattordicenne è morto cinque giorni dopo aver accusato un arresto cardiaco mentre si allenava con la squadra di calcio per la quale avrebbe voluto disputare la nuova stagione.

Malore sul campo da calcio a Brescia, morto ragazzino di 14 anni

Il malore era avvenuto venerdì sul campo della squadra bresciana della Polisportiva Verolavecchia, in provincia di Brescia. Il 14enne era al suo primo allenamento prova dopo che anni fa aveva smesso di giocare. Quest’anno voleva riprendere, ma dopo pochi minuti in campo ha accusato il malore. I primi ad intervenire erano stati gli allenatori del ragazzino, poi portato in ospedale, dove è morto. Proprio venerdì aveva festeggiato il compleanno.

La tragedia di Filippo

Si chiamava Filippo Gilberti il 14enne che venerdì 2 settembre, nel campo sportivo del suo paese, Verolavecchia, si era accasciato al suolo durante l’allenamento, è morto la mattina di mercoledì 7 settembre nel reparto di Terapia Intensiva degli Spedali Civili di Brescia, dove era stato ricoverato in condizioni gravissime. Queste sono le ore pervase da un dolore strabordante, immenso.

Articoli correlati

Back to top button