Cronaca

Beve un drink con gli amici al bar: colpita da lesione cerebrale, non riesce più a camminare

Una donna inglese di 43 anni ha subito una lesione cerebrale dopo che il suo drink “è stato corretto” in un bar di Bristol, in Regno Unito. Da allora non riesce più a camminare e a parlare normalmente. La polizia ha confermato che sta indagando sulla vicenda.

Beve un drink con gli amici al bar: colpita da lesione cerebrale

Simone White, madre di tre figli, di Bradley Stoke, nel Gloucestershire, era fuori con gli amici per un brunch quando ha iniziato a sentirsi “molto divertita”. Poco dopo è crollata ed è stata portata al pronto soccorso colpita da convulsioni. È stata dimessa e le è stato detto che gli effetti collaterali sarebbero “svaniti”, ma da allora parla balbettando e ora fatica a muoversi autonomamente.

I medici ritengono che Simone abbia sofferto di un disturbo neurologico funzionale e ora la donna sta aspettando i risultati di una risonanza magnetica per confermare quella diagnosi.

Gaza, bimba viene fatta nascere dal grembo della madre appena uccisa in un bombardamento
In un video registrato quattro giorni dopo l’incidente, la 43enne ha spiegato:

I medici non sanno cosa ci fosse nel cocktail. Il mio cervello ha avuto una reazione difensiva e si è effettivamente spento temporaneamente mentre ero sotto l’effetto di quelle droghe. Non assumo alcuna sostanza, chi mi conosce abbastanza sa di cosa parlo. La mia guarigione sarà lunga. Non sono sicura che mi riprenderò mai del tutto”.
E prosegue: “Ho 43 anni, ero fuori con un gruppo di amici, con la famiglia, ed eravamo in un ambiente sicuro o almeno così pensavo. Ricordo molto poco di quello che è successo quella notte, a parte il fatto che sono stata in ospedale per molto tempo a causa della convulsioni”.

Poi fa un appello:

Prestate attenzione a questo avvertimento. Alla gente che droga le bevande non interessa chi sei, che età hai, è un vero pericolo. Molte persone che conosco sono state drogate, fortunatamente non con effetti come il mio. Questa cosa non mi ha solo danneggiato fisicamente, ma anche emotivamente”.
La polizia di Avon e Somerset sta indagando sull’incidente. La donna era stata con un’amica nel centro di Bristol tra le 16:00 e le 18:00 di sabato 4 maggio, prima di essere colpita da quel misterioso malore ed essere portata in ospedale.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio