Gossip

Bruce Willis, la famiglia: “Ogni suo giorno può essere l’ultimo”

Dalla famiglia arrivano ulteriori aggiornamenti sulla condizione di Bruce Willis. Dopo che gli era stata diagnosticata l’afasia del disturbo del linguaggio, la famiglia ha confermato la demenza frontotemporale. Si tratta quindi di una malattia che dà un’aspettativa di vita compresa tra i sei e gli otto anni.

Bruce Willis, la famiglia: “Ogni suo giorno può essere l’ultimo”

Nel marzo del 2022 a Bruce Willis era stata diagnosticata l’afasia del disturbo del linguaggio. Tuttavia lo scorso febbraio la famiglia dell’attore ha confermato che il disturbo era degenerato in una diagnosi di demenza frontotemporale. Si tratta di una malattia che dà un’aspettativa di vita compresa tra i sei e gli otto anni. Ma in alcuni casi può arrivare a soli a due anni. Ora, la famiglia di Bruce Willis sta trascorrendo più tempo possibile con lui.

Le ultime foto sono del giorno del ringraziamento, che lo ritraggono insieme alla moglie Emma Heming Willis e tutto il resto della famiglia. Comprese le sue figlie con Bruce, Mabel ed Evelyn, l’ex moglie Demi Moore e le loro figlie Rumer, Scout e Tallulah. Emma ha poi espresso la sua gratitudine per loro sul post: “Sono grata di conoscere questo tipo di amore“, si legge accanto alla foto.

Una fonte vicina alla famiglia, contattata da US Weekly ha raccontato:

Bruce ha giorni buoni e giorni cattivi, ma negli ultimi due mesi ci sono stati molti più giorni brutti che buoni. Questa esperienza ha unito ancora di più tutta la famiglia. Nessuno sa quanto tempo sia rimasto a Bruce, quindi si stanno godendo ogni momento che hanno con lui. Bruce si prende cura di sé stesso, ma almeno un membro della famiglia è sempre con lui.

Un’ulteriore fonte ha poi confermato che l’intera famiglia è determinata a stare con Bruce il più possibile, tanto che ormai vivono praticamente tutti insieme: “Sono tutti lì tutto il tempo. Una volta che a Bruce è stata diagnosticata la malattia, tutti si sono riuniti per mantenere intatto il ricordo della famiglia e per essere lì come un costante promemoria che lo amano. Tutto ruota intorno a lui“.

L’amore delle figlie

Tra le figlie, è Rumer quella che ha sempre avuto un rapporto molto stretto con suo padre e, secondo quanto riferito, porta spesso sua figlia Louetta di otto mesi a trascorrere del tempo con Bruce. La stessa fonte vicina alla famiglia ha dichiarato: “Rumer e le sue sorelle amano così tanto il loro papà. Sono ben consapevoli che ogni giorno potrebbe essere l’ultimo“.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio