Cronaca

Cadavere di giovane decapitato affiora dal Po: si tratterebbe di Stefano Barilli, il 23enne di Piacenza

I carabinieri hanno trovato nella tasca di un indumento che indossava documenti che portano a ritenere che si possa trattare del 23enne

Il cadavere di un giovane decapitato è stato recuperato, nel primo pomeriggio a Caselle Landi, nel Lodigiano, dopo la segnalazione di un pescatore che l’ha avvistato. I carabinieri hanno trovato nella tasca di un indumento che indossava documenti che portano a ritenere che si possa trattare di Stefano Barilli, il 23enne di Piacenza di cui si sono perse le tracce lo scorso 8 febbraio quando è uscito dalla sua abitazione senza più farvi ritorno.

Cadavere di giovane decapitato nel Po: si tratterebbe di Stefano Barilli

Il giovane era alto un metro e 75 e indossava abiti scuri. Nella tasca dei pantaloni indossati c’era anche un biglietto con un messaggio in cui, come è stato spiegato dagli inquirenti, avrebbe preannunciato il gesto estremo.

Articoli correlati

Back to top button