Cronaca

Ritrovato un cadavere sezionato e carbonizzato, dalle prime analisi si tratterebbe di un uomo

Il cadavere sezionato trovato la sera del 30 marzo, nel corso di un incendio, in una strada periferica di Milano, apparterrebbe ad un persona di sesso maschile. Il tronco è stato rinvenuto separato dalla testa e dagli arti, ed era riposto in una valigia, della quale l’incendio ha risparmiato l’intelaiatura esterna.

L’autopsia chiarirà l’identità della vittima

Sarà l’autopsia a dare un volto e un nome alla vittima, ma quasi certamente di tratta di una persona di sesso maschile.

Il cadavere

Al cadavere non è stata tagliata solo la testa ma anche le braccia e le gambe all’altezza delle ginocchia. Le varie parti del corpo fatte a pezzi, insieme alla testa, sono state trovate a fianco del cadavere, abbandonato a lato di un gabbiotto per la raccolta della spazzatura di un condominio. Sul posto vigili del fuoco, la polizia, il pm.

Articoli correlati

Back to top button