Cronaca

Caldo killer in Canada, è strage: 486 morti improvvise

Continua l'ondata di caldo record in Canada, dove le temperature hanno sfiorato i 50 gradi e negli ultimi 5 giorni si sono registrate 486 morti

Continua l’ondata di caldo record in Canada, dove le temperature hanno sfiorato i 50 gradi e negli ultimi 5 giorni si sono registrate 486 morti improvvise. I numeri si riferiscono solo alla provincia della British Columbia e costituiscono un aumento del 195% rispetto alle medie.

Caldo record in Canada: 486 morti improvvise

“Si ritiene che questo significativo aumento del numero delle morti sia dovuto all’ondata di caldo estremo”, ha dichiarato Lisa Lapointe, chief coroner della British Columbia, precisando che la maggior parte dei deceduti erano anziani che vivano soli in abitazioni senza aria condizionata. Il premier, Justin Trudeau, ha espresso il suo cordoglio per le vittime di questa ondata di caldo record. Ieri infatti in Canada si è avuta la temperatura più alta mai registrata, 49,6 gradi centigradi.

L’ondata di caldo sta interessando anche gli stati occidentali degli Stati Uniti, con temperature che hanno raggiunto i 46,6 gradi a Portland, in Oregon e i 42,2 a Seattle, stato di Washington. E in Oregon le autorità parlano di 63 persone morte per il caldo eccezionale, mentre sono 16 nello stato di Washington.

Articoli correlati

Back to top button