Cronaca

Ferragosto in Campania, tra falò vietati e spiagge chiuse | La mappa dei divieti

Tutti i divieti per Ferragosto in Campania: la mappa, tra divieti di balneazione e fuochi pirotecnici annullati

Sono numerosi i divieti per la giornata di Ferragosto in Campania in particolar modo nelle province di Napoli, Salerno Caserta. I sindaci di molti comuni hanno vietato bivacchi, falò, fuochi d’artificio, in alcuni casi addirittura di fare il bagno e di girare senza maglietta.

Campania, tutti i divieti di Ferragosto: la mappa

Partiamo dalla provincia di Napoli: ad Ischia i sindaci di cinque comuni hanno vietato bivacchi falò sulle spiagge libere. Un divieto già in vigore dallo scorso 10 agosto a Casamicciola. Idem a Barano. Sulla spiaggia dei Maronti non sarà consentito accendere fuochi, piazzare tende e portare ed utilizzare impianti sonori dalle 18 di domani sino alle 6 di lunedì ed è stato anche vietato vendere alcolici di asporto a bar e ristoranti della zona. Previste multe fino a 550 euro.

Discorso simile a Pozzuoli, Monte di Procida Bacoli dove i sindaci hanno emesso ordinanze al fine di bloccare agli accessi sulle spiagge nel corso della notte di Ferragosto. “Le nostre spiagge lo scorso anno furono ridotte come discariche a cielo aperto nella notte ferragostana” ha scritto Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli. “Basta! Non si può restare indifferenti anche dinanzi a risse che coinvolsero centinaia di persone. Non si può aspettare la tragedia, senza fare nulla. Per questi motivi, per prevenire una nuova notte di follia ho firmato l’ ordinanza che vieta l’accesso in spiaggia, su tutto il territorio di Bacoli, per la notte del 14 agosto. I litorali saranno controllati dalle forze dell’ordine. Sono vietati falò, utilizzo di legna, e di carbonella. È vietato ogni forma di bivacco, campeggio. I trasgressori saranno denunciati e multati“.

Tutti i divieti di Ferragosto: la mappa in provincia di Salerno

Positano non ci saranno i tradizionali fuochi d’artificio dell’Assunta, rimandati per “motivi di ordine pubblico”. Una decisione adottata al fine di evitare assembramenti, come quella del sindaco di Vietri sul Mare dove è assolutamente vietato organizzare feste e falò in spiaggia.

Tutti i divieti di Ferragosto: la mappa in provincia di Caserta

Mondragone sarà vietato fare il bagno Ferragosto. Un’ordinanza che fa discutere quella firmata dal vicesindaco Francesco Lavanga, in vigore dal 14 al 16 agosto. Col provvedimento viene ordinato il divieto di falò e bivacchi sulle spiagge, ma non solo. Per i tre giorni indicati sarà anche vietato fare il bagno lungo il litorale del comune casertano.

Cellole invece in sindaco Guido Di Leone dal 13 agosto è in vigore il divieto di passeggiare a torso nudo, o in costume da bagno. Il primo cittadino ha proibito di percorrere o stazionare in luoghi pubblici o aperti al pubblico a torso nudo, in costume o scalzi. I trasgressori saranno puniti con una multa di cento euro.

Articoli correlati

Back to top button